La vita perfetta di William Sidis, di Morten Brask

 

sidis

Che bel romanzo…
Non credo che, teoricamente, a molti interessi leggere della vita di un bambino prodigio.
Per timore di non comprendere ciò che è troppo lontano da noi.
Ed è proprio questo, che è accaduto a Billy.
Non essere compreso.
Parlare e pensare in un modo diverso, in una lingua diversa, non è stato di aiuto a Billy.
Un talento smisurato, ma incapace di potersi relazionare sentimentalmente col Pianeta le cui leggi fisiche e matematiche invece lui amava tanto.
Infanzia, gioventù, maturità, tre universi temporali in cui Brask ha diviso questa storia, una scelta per me felicissima. Ci ha presentato una storia vera, un ragazzino vero, un uomo vero. Non è solo una cronaca giornalistica, è stato molto ma molto di più.
La storia di un bambino che voleva non deludere. I suoi genitori, gli amici, la donna che ha amato, il mondo intero. Un bambino che voleva solo imparare. E insegnare, aprire uno sguardo nuovo agli altri. Ma il mondo non ti perdona la tua diversità. Non la perdona mai a nessuno. I tuoi stessi genitori pretendono di forgiarti a loro immagine o a immagine di quello che avevano sognato di essere. I tuoi compagni ti deridono, ti molestano. Tu non sai come dire ti amo a qualcuno. Nessuno ti ha mai parlato davvero.
E allora l’unico momento di pace per te è quando scappi via in cima a una collina a guardare il mondo dall’alto, e a guardare le stelle, l’unico momento in cui ti senti in linea con l’Universo.


“Vorrei vivere la vita perfetta. L’unico modo per avere la vita perfetta è viverla in solitudine.”


Billy voleva solo amare. Il sapere, la conoscenza, erano una sete da soddisfare in lui, innata.
Billy voleva spiegare, insegnare, capire e far capire.
Ma, alla fine, voleva solo stringere la mano di una donna, per capire cosa si provava.
Billy, con la foto della donna dei tuoi sogni sempre in tasca.
Billy, il cuore non pronto alla vita.
Billy, che voglia di abbracciarti, leggendo.


Musica: Space Oddity, David Bowie

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...